Comunità, resilienza, autosufficienza. Interventi pratici per persone che vogliono agire subito

È ora più che mai il momento per cercare soluzioni nuove, che applicano nuovi paradigmi in campo sociale, economico e lavorativo, privilegiando l’autosufficienza e riallacciando il legame con la natura. Lo sa bene Paolo Ermani, autore del libro “L’Italia verso le emissioni zer0“, che dal 2 al 4 maggio prossimi terrà un workshop teorico-pratico proprio per fornire suggerimenti e consigli pratici a chi vuole fare questo passo.

Il corso (dal titolo che già da un’idea dei contenuti: Comunità, resilienza, autosufficienza. Interventi pratici per persone che vogliono agire subito) propone soluzioni a livello sociale, economico, lavorativo e organizzativo per la costruzione di comunità e società che tendano alla prosperità, all’autosufficienza, al benessere al miglioramento della qualità della vita e alla tutela della natura.

Per realizzare questi obiettivi l’Italia ha grandissime potenzialità e ricchezze. «Abbiamo le competenze, le capacità, la tecnologia, non ci manca nulla per fare diventare il nostro paese un giardino fiorito. Bisogna solo agire e farlo subito» spiega Paolo Ermani.

Ecco il programma:
– LUNEDÌ –

ore 16:00 | Arrivo dei partecipanti
ore 16:30 | Presentazione de La Fattoria dell’Autosufficienza
ore 17:15 | Presentazione programma del corso e dei partecipanti
ore 18:00 | Le motivazioni ambientali, lavorative e sociali per costruire progetti di vita e speranza. Recuperare l’importanza della comunità e del riavvicinamento alla natura
ore 19:00 | Domande e confronto fra i partecipanti
ore 20:00 | Cena

 – MARTEDÌ –

ore 8:00 | Colazione
ore 9:00 | Economia, organizzazione, tempo e relazioni: come pianificare il proprio cambiamento di vita e lavoro, le difficoltà da affrontare e le possibili soluzioni
ore 10:30 | Pausa
ore 11:00 | Le enormi opportunità lavorative in campo ambientale e nella riduzione degli sprechi. Pianificare l’autosufficienza alimentare ed energetica
ore 12:30 | Domande e confronto fra i partecipanti
ore 13:00 | Pranzo
ore 15:00 | Riabitare l’Italia. Le alternative già esistenti: esempi concreti in Italia e in Europa di centri per le energie rinnovabili e di tecnologie alternative, ecovicinato, cohousing, ecovillaggi, comunità intenzionali, recupero di borghi abbandonati, progetti collettivi informali (prima parte)
ore 16:30 | Pausa
ore 17:00 | Riabitare l’Italia. Le alternative già esistenti: esempi concreti in Italia e in Europa di centri per le energie rinnovabili e di tecnologie alternative, ecovicinato, cohousing, ecovillaggi, comunità intenzionali, recupero di borghi abbandonati, progetti collettivi informali (seconda parte)
ore 18:30 | Domande e confronto fra i partecipanti
ore 20:00 | Cena

– MERCOLEDÌ –

ore 8:00 | Colazione
ore 9:00 | Lavoro a gruppi per la simulazione di un progetto collettivo
ore 10:30 | Pausa
ore 11:00 | Presentazione dei lavori di gruppo e valutazione della possibile applicazione pratica dei progetti
ore 13:00 | Pranzo
ore 15:00 | Domande finali e confronto fra i partecipanti
ore 16:00 | Saluti e partenza

Ai partecipanti verranno dunque fornite informazioni utili sugli aspetti organizzativi, economici, di autosufficienza alimentare ed energetica, attraverso anche gli esempi pratici di chi da tempo ha realizzato progetti di cambiamento concreto.
E verranno suggerite e illustrate le soluzioni da applicare per realizzare progetti individuali e collettivi in contesti rurali e cittadini, che possano diminuire i costi, aumentare l’indipendenza, rafforzare la comunità, favorire le relazioni, la conoscenza, lo scambio e l’aiuto reciproco, il tutto in un contesto di centralità della persona e tutela della natura.

CHI È PAOLO ERMANI

È formatore, agricoltore, scrittore, facilitatore, consulente per progetti di pianificazione energetica, ambientale e lavorativa, presidente dell’associazione di promozione sociale non profit PAEA. Inoltre è tra i fondatori del giornale web Il Cambiamento e del progetto Ufficio di Scollocamento.

Da oltre trent’anni si occupa professionalmente di ambiente, energia, bioedilizia, stili di vita, economie alternative e propone soluzioni a livello sociale, economico e lavorativo per la costruzione di società che tendano alla prosperità, al benessere, al miglioramento della qualità della vita e alla tutela della natura.

Ha scritto centinaia di articoli per il giornale Il Cambiamento e i libri Il nemico artificiale, Pensare come le montagne con Valerio Pignatta, Ufficio di scollocamento con Simone Perotti, Solo la crisi ci può salvare con Andrea Strozzi, L’Italia verso le emissioni zer0.

QUI LE MODALITA’ PER ISCRIVERSI

Condividi questo contenuto...

Lascia un commento